Qual è la classe energetica delle case degli italiani?

Qual è la classe energetica delle case degli italiani?

Qual è la classe energetica delle case degli italiani?

Cresce la consapevolezza degli italiani in fatto di abitazioni ecosostenibili. Ma qual è la situazione attuale degli edifici residenziali?

Oltre ad una questione estetica, sempre più spesso gli italiani decidono di ristrutturare casa per migliorarne la classe energetica. Questo perché il risparmio energetico è ormai un tema all’ordine del giorno. 

Ma con immobili e case costruite per lo più tra gli anni Sessanta e Settanta, rispettare l’ambiente e risparmiare energia non è affatto facile. 

C’è infatti da considerare che i criteri con cui una casa viene costruita nel 2022 sono ben differenti da quelli utilizzati degli anni Sessanta, quando il sistema di riscaldamento a pavimento e gli infissi in alluminio, ad esempio, non erano nemmeno contemplati. 

Ma le cose, fortunatamente, sono destinate a cambiare. Vediamo allora insieme qual è la situazione energetica attuale nel mercato residenziale italiano e come è destinata a cambiare.  

Le classi energetiche: risparmio di risorse ed energie

È sotto gli occhi di tutti la preferenza, soprattutto delle nuove generazioni, per l’acquisto di strutture in alta classe energetica in grado di favorire un notevole risparmio di risorse e di energia

In generale, si tratta di una tendenza più che positiva che fa ben sperare per il futuro: sempre più persone stanno pensando di acquistare una nuova casa in alta classe energetica o di ristrutturare quella che già possiedono per migliorare le prestazioni energetiche e ridurre così l’impatto sull’ambiente.

Ma nonostante le intenzioni degli italiani siano delle migliori, la maggior parte delle case sul suolo nazionale rimangono obsolete e dunque producono maggiori consumi. 

A compensare il tutto sono, fortunatamente, le abitazioni di nuova costruzione. Per lo più di classe A1, queste hanno difatti rappresentato una grande fetta delle trattative avvenute nel corso dell’ultimo anno, un miglioramento netto rispetto al passato e un primo passo verso un settore immobiliare residenziale decisamente più sostenibile

Cresce la consapevolezza degli italiani

Come anticipato, a giocare un ruolo decisivo è la maggior consapevolezza del rischio ambientale che la nostra società sta assimilando anno dopo anno.

Ciò anche grazie alle nuove generazioni, che hanno, di certo, un quadro d’insieme diverso rispetto ai loro predecessori.

Inoltre, non è da trascurare il vantaggio economico che si ottiene nello scegliere una nuova abitazione con classe energetica A o B. Oltre ai bonus edilizi e al vantaggio nell’utilizzare fonti ecosostenibili, va detto che - ovviamente - una casa con minori consumi, comporta anche minori spese in tasse e manutenzione.

Un ragionamento sempre più frequente in Italia e che, nel pratico, si traduce in una serie di richieste specifiche da parte dei “nuovi inquilini”: un impianto di climatizzazione moderno, un elevato isolamento termico e la presenza di infissi di alta qualità per non generare perdite di ogni sorta all’interno e all’esterno dell’edificio.

Se anche per te sostenibilità ed efficienza energetica sono ormai caratteristiche imprescindibili per una casa, dai un’occhiata alle nostre proposte in alta classe energetica. 

Contattaci cliccando qui oppure vieni a trovarci in una delle nostre agenzia: ci trovi in Via San Martino, 94 o in Via Vettori, 2/A a Pisa. 

L’Agenzia Immobiliare San Martino ti aspetta per aiutarti a trovare la casa giusta per te! 

 

IMMOBILIARE SAN MARTINO DI MEAZZINI ROBERTO & C. SNC - P.IVA 01522380508
Dati societari | Termini d'uso | Privacy | Cookies
©2021 Realizzato da Insieme srl