Nel labirinto dei Bonus Casa 2022! La mini guida per orientarsi

Nel labirinto dei Bonus Casa 2022! La mini guida per orientarsi

Nel labirinto dei Bonus Casa 2022! La mini guida per orientarsi

Negli ultimi anni il pacchetto di agevolazioni dei Bonus Casa ha contribuito a incrementare la voglia di intervenire con piccoli e grandi lavori su immobili di proprietà.

Moltissimi italiani hanno deciso di mettere mano alla propria abitazione per effettuare migliorie di vario genere, incentivati proprio dalla possibilità di risparmiare.

Vediamo quali sono i principali Bonus dedicati alla casa in vigore quest'anno.

Bonus ristrutturazione edilizia

Il Bonus per la ristrutturazione edilizia spetta per il 50% delle spese sostenute, è da calcolare su un tetto massimo di 96.000 euro e riguarda gli interventi di:

  • manutenzione ordinaria su parti comuni degli edifici residenziali;

  • manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia su parti comuni di edificio residenziale, su singole unità immobiliari residenziali e sulle loro pertinenze;

  • ricostruzione o ripristino dell’immobile danneggiato a seguito di eventi calamitosi (purché sia stato dichiarato lo stato di emergenza);

  • realizzazione di autorimesse o posti auto pertinenziali anche a proprietà comune;

  • eliminazione delle barriere architettoniche;

  • prevenzione del rischio di atti illeciti da parte di terzi (come installazione di cancellate o recinzioni murarie, apposizione di grate sulle finestre, porte blindate, ecc.);

  • bonifica dell’amianto;

  • opere di prevenzione degli infortuni domestici;

  • cablatura degli edifici e per il contenimento dell’inquinamento acustico;

  • sostituzione del gruppo elettrogeno di emergenza esistente con generatori di emergenza a gas di ultima generazione.

Ecobonus

Con l’Ecobonus si agevola la realizzazione di opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici in edifici esistenti, con particolare riguardo all’installazione di impianti che utilizzano fonti di energia rinnovabili.

Rientrano tra i lavori agevolabili, per esempio, l’installazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica e l’installazione di caldaie efficienti.

La percentuale di sconto varia dal 50% per nuovi infissi al 65% per la sostituzione della caldaia, le coibentazioni e i pannelli solari termici. In condominio la detrazione viene potenziata e può arrivare fino all’85% a seconda del tipo di intervento.

Bonus mobili

La detrazione Irpef del 50% sull’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici efficienti resterà in vigore per altri 3 anni, ma con un limite di spesa variabile: infatti dai 16.000 euro del 2021 si scende quest’anno a 10.000 euro, che verranno ridotti a 5.000 euro nel 2023 e 2024.

Bonus giardini

Come abbiamo già spiegato nel nostro articolo “3 cose da sapere prima di scegliere una casa col giardino”, il Bonus verde o Bonus giardini consiste in una detrazione Irpef del 36% (da calcolare su un importo massimo di 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo) sulle spese sostenute per interventi di:

  • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi;

  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Danno diritto all’agevolazione anche le spese di progettazione e manutenzione, se connesse all'esecuzione di questi interventi.

Sismabonus

Anche il Sismabonus è stato oggetto di proroga da parte della legge di Bilancio 2022.

La nuova scadenza è fissata al 31 dicembre 2024.

Grazie a questa agevolazione, i contribuenti che eseguono interventi per l'adozione di misure antisismiche sugli edifici possono detrarre una parte delle spese sostenute dalle imposte sui redditi.

Le opere devono essere realizzate sulle parti strutturali degli edifici o complessi di edifici collegati strutturalmente. Se riguardano i centri storici, devono essere eseguiti sulla base di progetti unitari e non su singole unità immobiliari.

Bonus facciate

Il Bonus Facciate quest'anno ha subito un taglio della percentuale di sconto, che non è più del 90%; infatti nel 2022 permette di detrarre solo nella misura del 60% le spese documentate e sostenute per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna.

Per avere diritto all’agevolazione, l’immobile deve trovarsi in zone classificate “A” (centro storico) o “B” (zone di completamento) dai vigenti strumenti urbanistici.

Superbonus 110%

Il Superbonus, introdotto dal Decreto Rilancio, è un’agevolazione dalla convenienza senza precedenti che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, interventi antisismici, installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

I lavori si dividono in interventi trainanti (che accedono direttamente alla detrazione fiscale) e interventi trainati (che accedono al Superbonus 110% solo se realizzati congiuntamente a uno dei primi).

Le opzioni dello sconto immediato in fattura e della cessione del credito valgono per tutti i bonus che abbiamo elencato, ad eccezione di Bonus mobili e Bonus giardini.

I Bonus sono cumulabili; questo vuol dire che se sullo stesso immobile si effettuano più lavori agevolabili con incentivi diversi, il limite massimo di spesa detraibile sarà pari alla somma degli importi previsti per ciascuno degli interventi realizzati.

Visto che le misure destinate agli immobili sono davvero tante, il Consiglio Nazionale del Notariato ha pubblicato "Immobili e bonus fiscali 2022", la guida che illustra tramite schede tecniche tutte le agevolazioni fiscali destinate alla casa in vigore nel 2022.

Puoi scaricarla gratuitamente cliccando qui.

Per restare sempre informato sulle ultime novità del mondo del mattone continua a seguire il blog dell’Agenzia Immobiliare San Martino e se hai un dubbio sul tuo progetto immobiliare siamo pronti ad aiutarti.

Puoi contattarci, oppure vieni a conoscerci in una delle nostre due sedi.

Ci trovi a Pisa in:

  • Via San Martino n.94, Telefono: 050/42222

  • Via Vettori n.2/A, Telefono: 050/578524.

A presto!

IMMOBILIARE SAN MARTINO DI MEAZZINI ROBERTO & C. SNC - P.IVA 01522380508
Dati societari | Termini d'uso | Privacy | Cookies
©2021 Realizzato da Insieme srl